Metti una macelleria di famiglia, gestita con successo da Luigi Cariulo, detto Gigione, erede di ben cinque generazioni di mediatori di bestiame, e metti tre fratelli – Gennaro, Raffaele e Alberto – affiatati tra loro e accomunati dallo sguardo lungo, l’ambizione a far sempre meglio, il desiderio di dare il proprio contributo, originale e innovativo, all’attività del padre. Menti giovani e volenterose, insomma, che, al momento di ristrutturare i locali della tradizionale bottega-macelleria, decidono di inventarsi qualcosa di nuovo, che porti la loro firma.
Ed ecco che circa un anno e mezzo fa la macelleria Da Gigione, in via Trieste 71 a Pomigliano d’Arco, famosa per la bontà e la qualità delle sue carni selezionate, amplia la cucina del locale – che già sforna succulenti e genuini cibi pronti, cucinati ogni giorno da mamma Antonietta, che vanno letteralmente a ruba – e decide di prolungare l’apertura anche alle ore serali e di preparare panini. Nasce così l’hamburgheria-macelleria Da Gigione. Un’idea semplice, venuta sembrerebbe quasi per caso, ma che risulta da subito vincente e pagante perché alle spalle ha una caratteristica di cui tutti si vantano ma che poi a ben vedere pochi offrono veramente: la qualità. Quella delle carni selezionate, dei salumi e formaggi scelti, dei contorni casalinghi. E la qualità, alla fine, dà le sue soddisfazioni.
Nel giro di pochi mesi per assaporare i panini di Gigione arrivano, per poi spesso ritornare più volte, da tutta la Campania e anche dal basso Lazio. Il panino con l’hamburgher di Gigione non solo è buonissimo, ma è anche “tailored”, cucito addosso a ognuno dei clienti. Perché ogni cliente – e questa è un’altra delle idee brillanti dei fratelli Cariulo – può creare il suo panino, spuntando su un form gli ingredienti di suo gusto che desidera far inserire. Una scelta all’interno di un assortito e mai banale elenco, che garantisce ogni volta un nuovo assaggio e che diventa anche un divertente gioco.
Incoraggiati dal successo e animati dal desiderio di non fermarsi mai, Gennaro e i sui fratelli incominciano a pensare a un nuovo locale, un nuovo progetto che mantenga il “marchio di fabbrica” con cui sono conosciuti e apprezzati, ma che consenta loro anche di concedersi qualche sfizio. Così, dal 12 gennaio 2015, Da Gigione raddoppia e apre, sempre a Pomigliano d’Arco, in via Roma 307, una hamburgheria-braceria accogliente e moderna, all’insegna della “top quality”. Gli ingredienti sono gli stessi della storica macelleria Da Gigione: carni certificate a filiera chiusa e controllata (marchigiana e chianina igp); formaggi e salumi selezionati tra i migliori produttori, tutti premiati dalle guide di settore; contorni e sott’olio fatti in casa; creme e salse bio. In più, nel nuovo locale di via Roma 307, si possono ordinare carne alla brace al piatto, patate fritte e al forno, la classica zuppa forte napoletana, pollo allevato all’aperto, insalate, e tanti altri saporitissimi piatti che variano al variare delle stagioni. Il tutto accompagnato da pane casereccio, fatto apposta per Gigione, anche con sesamo e semi di papavero.
E “lo sfizio” di cui parlavamo prima? Eccolo: una cantina ricca di etichette nazionali e internazionali, con 300 etichette di vini, 100 tipi di birre artigianali prodotte anche da microbirrifici, 8 vini alla spina.
Tutto al giusto prezzo, perché la qualità, per Gigione, può e deve essere anche democratica.
Come non essere d’accordo?

  www.facebook.com/macelleria.gigionepomiglianodarco