Prendi una mattina in cui mi sveglio e in una stanza, che non è la mia, con vista annebbiata di fronte a me c’è il mare: il mare di Rimini! Vado nell’altra stanza da Luppolito e gli dico: “ Caro e fidato compagno di avventure siamo in una zona balneare ma è febbraio, io il bagno non lo posso fare, non ho il costume (tragedia!). Lui, con la nonchalance che lo contraddistingue, mi risponde : “Mia cara ed ingenua amica, ti sei dimenticata? DOBBIAMO partecipare all’evento degli eventi, siamo partiti per venire qui alla Mecca, siamo a Rimini per il BEER ATTRACTION 2018!

E così io, Luppolito, il Guru e la sua Susina, Imbmer (le stelle si evolvono, del resto è passato Natale!) e Ceccy Desnuda de Goya, ci rechiamo contenti e felici come bambini in viaggio verso il paese dei Balocchi su una macchina che diventa il carro trainato dai dodici asinelli e condotto dall’omino di pane.

“Lì non vi sono scuole, lì non vi sono maestri, lì non vi sono libri. In quel paese benedetto non si studia mai. Il giovedì non si fa scuola, e ogni settimana è composta di sei giovedì e di una domenica” (C. Collodi)

Arriviamo in loco: “Luppolo de mi corazon, ma io vedo tante signorine con in mano recipienti di cristallo colmi di nettare di tutti i colori! E lui: “Anna, questo è l’Eden, c’è persino Eva!”

E così senza paura ci addentriamo all’interno di questi luoghi da scoprire pieni di casette abitate da generosi amichetti simpatici che ci porgono altrettanti bicchierini carini e coccolosi.


                

Posti incantati come questo possono fare tante magie, il Guru, infatti, ha incontrato uno dei Maestri e risolve un arcano mistero birroso che aveva lasciato in sospeso, così come si fa nei migliori Saloon del Beer West, a colpi di boccali ricolmi!

 

Abbiamo fatto tanti assaggi, che il più delle volte non erano assaggi:

  • Hazelnut porter: nocciole dell’albero della foresta incantata portate direttamente dagli scoiattoli rossi della Tuscia , sul finale spiccano le fave di cacao.

 

  • Miss Molly: una fruit IPA secchissima, amara ed agrumata ma che in bocca fa esplodere tutta la prepotenza del passionfruit.

  • Rata vuloira: un dolce pipistrello caramellato ed affumicato per questa Rauch Bier dal Colore ambrato scuro, con schiuma bianca, fine, compatta e persistente.

“Luppolito, mi puoi dare una mano a ricordare quali e quante altre birre abbiamo bevuto?”

“Annaaaaaaaaaaa, io sinceramente non mi ricordo più nemmeno come mi chiamo, posso dirti solo che BEVO BEVO E SON FELICEEEEEEEEEEEE”.

Ed io: “ho capito va, BOCCALE RICCO, MI CI FICCO o una cosa del genere!!!!

Beer in fundo…CHEERS!”

Anna Della Medaglia

Anna Della Medaglia

"Non so cosa faccio, so quello che mangio" e da un po' di tempo cerco di sapere quello che bevo! Neoapprezzatrice di birre e amante indiscussa dell' IPA sempre pronta per avventure beer-gastronomiche perché il più grande amore indiscusso e disinteressato è sempre quello per la buona tavola posizionata in un sistema di riferimento inerziale e molto ma molto affollato. Cheers!
Anna Della Medaglia

Latest posts by Anna Della Medaglia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*