Prendi un weekend in cui i fiorellini sbocciano ed il polline si fa sentire…è primavera amici! Chiari segni nell’aria: il Guru e la sua Susina radunano tutti i corsisti e preparano materiali ed occorrente; dalla Capitale è tornato appositamente il nostro YMBMer per armeggiare con SmartPid, Telecamera e pentoloni.

“Caro e fidato Luppolito, in questa domenica mattina calda, ce ne andiamo al mare?” ingenuamente gli chiedo e lui, di tutta risposta, replica dicendo “Anna scordarella, maggio è dietro l’angolo e noi non possiamo fare brutta figura! Fine mese prossimo ci sarà il concorso a Sorrento e noi dobbiamo clonare!”

E così, come nel 50 a.C, quando non tutta la Gallia era occupata dai Romani poiché un villaggio dell’Armorica era abitato da irriducibili Galli che resistevano all’invasore con prodi guerrieri e donne forti anche nel 2018 d.C., a Pomigliano, c’è un altro piccolo villaggio felice dove irriducibili homebrewers, appassionati e amanti di birra, accompagnati da donne affascinanti, si impegnano per fare non 1 bensì 2 cotte!

La scena è questa: al villaggio ad attenderci c’è il Good Giant che, come OBELIX, da piccolo è caduto nel paiolo dove c’era la pozione magica e da allora, gode dei suoi effetti birrosi in modo permanente.

Accanto a lui il Guru che, come ASTERIX, astuto e coraggioso, è pronto per affrontare a testa alta nuove cotte. Susina che, come FALBALA’, ha studiato fuori per poi ritornare al villaggio per ammaliare tutti con la sua presenza organizzatrice logistica. L’YMBMER che con il suo PC e le sue APP, come PANORAMIX, testa i giusti quantitativi e le giuste proporzioni per intrugli non sempre molto giusti! Luppolito è ufficialmente AUTOMATIX, il tecnico operativo del gruppo dalle manine fatate e sempre occupate (dal bicchiere!)

Il Guru e la sua Susina hanno in mano le redini della prima pentola dove al cui interno saranno mischiati gli ingredienti magici per realizzare una Saison.
L’YMBMER con Luppolito ed io ci occupiamo della seconda pentola che conterrà tutti gli ingredienti per fare una Porter.

Si aprono le danze o meglio si riempiono i pentoloni e mettiamo a scaldare l’acqua, accuratamente scelta per le sue proprietà organolettiche, perchè in fondo la birra è formata da 90-95% di acqua!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È la volta dei malti: per la Saison Il malto Pale e Pilsner dominano la lista dei componenti, e l’aggiunta di piccole dosi di Munich e Vienna contribuisce a dare un tocco di colore; l’amaro ed il sapore sono affidati ai luppoli; per la Porter, così come lo stile vuole, base di malto di colore chiaro a cui vengono aggiunti malti tostati per aggiungere sapori di biscotto e caffè; il luppolo verrà aggiunto dopo con moderazione per bilanciare il dolce del malto.

 

Finita le fase di maltazione si continua con  mash, boil per poi travasare il tutto nei fermentatori custodi del mosto prezioso a cui sono stati aggiunti gli amichetti lieviti.

                                                 

“Annaaaaa, ma io sto lavorando un sacco, qui fa caldo e mi sto disidratando!! Ma quando si beve?”

“Caro Automatix, ma come? Il nostro coordinatore dei lavori, Obelix, sta offrendo all’intero villaggio (che nel frattempo è diventato molto allegro) boccali di qualsiasi birra tu voglia!”

“Bene, Anna, molto bene, allora io li voglio assaggiare tutti: devo provare per poi capire se le birre che abbiamo fatto oggi sono all’altezza! E poi, tutti hanno un nome legato alle proprie mansioni nel villaggio e tu?”

“Caro e fidato amico di avventure, visto che io ho aiutato a preparare malti, luppoli, ho misurato, durante le fasi, il pH e per lo più sono stata presente per le fasi di lavaggio e pulizia delle attrezzature… Mesdames et Messieurs, il mio nome è SGUATTERIX!”

Annaaaaa..non pensarci, ho io un modo per riprenderti e si chiama BIRRAAAAA!!

Ovviamente CHEERS!

Anna Della Medaglia

Anna Della Medaglia

"Non so cosa faccio, so quello che mangio" e da un po' di tempo cerco di sapere quello che bevo! Neoapprezzatrice di birre e amante indiscussa dell' IPA sempre pronta per avventure beer-gastronomiche perché il più grande amore indiscusso e disinteressato è sempre quello per la buona tavola posizionata in un sistema di riferimento inerziale e molto ma molto affollato. Cheers!
Anna Della Medaglia

Latest posts by Anna Della Medaglia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*